logo 3KB 22/02/2003 Immagine di
Rolando LIGUSTRI
Ripresa dall'Osservatorio
Astronomico di Talmassons (Ud)
Sezione
Deep Sky
M 47: 49 kB
AMMASSO APERTO M 47 - NGC 2422
Descrizione nel Catalogo Dreyer: ==
Ascensione retta: 07h 36.6m; declinazione: -14 30' (J2000.0)
Dimensioni: 30' di diametro; magnitudine: 4.4
Distanza: 500 parsec

Prima immagine dell'ammasso aperto M 47 (NGC 2422), anch'esso situato nella costellazione della Poppa (Puppis-PUP), una delle costellazioni pi meridionali visibili e riprendibili dalla nostra latitudine. Anche qui, come possiamo fare da alcune settimane, Rolando ha impiegato i filtri BVR per ottenere un'immagine a colori.

L'ammasso aperto grande esattamente mezzo grado cio, tanto per dare un'idea concreta, quanto il diametro della Luna piena. E' un agglomerato piuttosto povero di stelle, con alcune variamente colorate, ma la gran parte delle sue componenti di tipo bianco-azzurro, denotando una prevalenza delle classi spettrali O e B, indice di un'associazione giovane. Quasi tutte le stelle sono relativamente poco luminose e tale distribuzione, alquanto scarsa su un'ampia superficie, da' una sensazione di "vuoto", ben diversa dall'aspetto delle Pleiadi o del Praesepe, ma anche di "h e Chi Persei".
Attorno a qualche stella si vede un po' di gas colorato di blu, il quale accentua un effetto di sfocamento di alcuni dischi stellari. Nonostante che Ligustri abbia integrato ogni frame di luminanza per soli 10 secondi, parecchie stelle risultano saturate e presentano blooming. Quando riprenderemo l'ammasso, saremo costretti a acquisire decine d'immagini da 2-3 secondi solamente, con un conseguente improbo lavoro di elaborazione.

L'immagine di 350 x 350 pixel, a 16 milioni di colori e della dimensione di 1.5 MB, qui compressa a 49 kB. La risoluzione dell'immagine di 2.35"/pixel. Il campo ripreso di 25' x 25.5'.

Telescopio Riflettore: NEWTON da 350 mm di diametro; lunghezza focale da 1750 mm; f/5
CCD: SBIG ST9E (KAF 261)
Tempo d'integrazione della luminanza: somma di 6 pose da 10 secondi (60 secondi totali) in binning 1x1
Tempo d'integrazione dei filtri R-V: 1 posa da 60 secondi in binning 2x2
Tempo d'integrazione del filtro B: 1 posa da 120 secondi in binning 2x2

Ammassi | Oggetti Messier | Fotografia, ccd e ricerca | Articoli
Homepage
Copyright © 2003 di Lucio Furlanetto (testo) e Rolando Ligustri (immagine)

Pagina caricata in rete: 21 marzo 2003; ultimo aggiornamento (1): 26 ottobre 2004