logo 13/03/2013
18:50-19:20 TL (11:50-12:20 T.U.)
Immagini e sequenza di
Matteo MELLONE
Ripresi da
Pattaya (THA)
Sezione
Comete
C/2011 L4 (PanStarrs) taken in Thyland in march 13, 2013: 429 KB; click on the image to enlarge
La cometa C/2011 L4 (PanStarrs)

Finalmente la cometa C/2011 L4 (PanStarrs) è visibile anche alla nostra latitudine, anche se il cielo qu rimane ostinatamente coperto. Scoperta il 6 giugno 2011 dal sistema automatico Panoramic Survey Telescope & Rapid Response System, situato presso l'osservatorio di Haleakala nelle Hawaii, il primo di quattro telescopi a grande campo da 1,80 metri di diametro, ha come scopo principale la scoperta dei NEO. Quando fu individuata la cometa era poco luminosa, di magnitudine 19, e distava 1,2 miliardi di km dal Sole, ma l'analisi della sua orbita da parte degli astronomi dell'Università delle Hawaii mostrò che si sarebbe avvicinata moltissimo al Sole ed avrebbe potuto diventare luminosa. Giunta direttamente dalla Nube di Oort, il suo periodo è di circa 110 mila anni, con un'inclinazione dell'orbita di 84°. Essa è transitata al perielio il 10 marzo 2013, passando a soli 45 milioni di km dalla nostra stella, per mostrarsi luminosa approssimativamente di magnitudine 2 (secondo le previsioni). A perielio raggiunto, la PanStarrs appare leggermente meno luminosa, comunque tale da risultare visibile ad occhio nudo, come alcuni astrofili mi hanno riferito.
La sequenza di Matteo Mellone ci mostra la cometa in basso a sinistra nel tramonto tailandese, visto che Matteo lavora là, con la luminosa falcetta della Luna (e l'altra parte del nostro satellite illuminata dalla luce cinerea) in bella mostra. Man mano che il tramonto avanzava si sarebbe dovuta vedere meglio la coda della cometa, ma nel frattempo pure la cometa scendeva sull'orizzonte, vista la sua attuale bassa altezza. Bisognerà attendere ancora qualche giorno per vederla sufficientemente contrastata sul cielo più buio, ma con la luminosità della PanStarrs anch'essa scesa.

L'immagine ha una dimensione di 1200x483 pixel, è a 16,8 milioni di colori, per una dimensione di 23,9 MB qui compressi a 429 KB. Cliccando l'immagine l'aprirete a 3222x1298 pixel.

Digicam: Canon Eos 60D
Obiettivo: Sigma 70-200mm; lunghezza focale: 140 mm; f/2,8
Sensibilità equivalente: 400 ISO
Tempo d'integrazione: 4 secondi per ogni posa

Cometa C/2011 L4 | Storia delle comete | Comete | Fotografia, ccd e ricerca | Articoli
Homepage
Copyright © 2013 di Lucio Furlanetto (testo) e Matteo Mellone (immagini e sequenza)
Tutti i diritti sono riservati / All rights reserved

Pagina caricata in rete: 14 marzo 2013; ultimo aggiornamento (1º): 14 marzo 2013