logo 15/11/2001
ore 20:51 T.U.
Immagine di Rolando LIGUSTRI Ripresa dall'Osservatorio Astronomico di Talmassons (Ud) Sezione Comete
40 KB
Cometa Linear 2000 WM1

Qui mostriamo una bella performance della Linear 2000 WM1, la cometa di questo Natale, come affettuosamente viene chiamata nell'ambiente. Ora ha assunto un aspetto rotondeggiante con una luminositÓ relativamente notevole, almeno per questo periodo di "vacche magre" in termini di oggetti brillanti: Ŕ giunta alla decima magnitudine e mezzo, stabile rispetto a due settimane fa. La variazione in luminositÓ nei dati, dipende non solo dalle variazioni fisiche nell'emissione dell'oggetto, ma anche dall'area del corpo che viene impiegata nella misura della luminositÓ. Ovviamente se l'area Ŕ pi¨ piccola, rispetto ad un'altra misura, a paritÓ di luminositÓ assoluta risulterÓ con un valore superiore (cioÚ apparentemente pi¨ debole). Si ricordi che la luminositÓ astronomica viene misurata con una scala contraria rispetto alla consuetudine, con i corpi luminosi che hanno una magnitudine minore rispetto ai corpi meno luminosi. Sappiamo che questa misurazione genera confusione in chi segue poco l'astronomia, ma gli antichi hanno adottato questo sistema e, dopo 2500 anni, non si pu˛ cambiare...
La serie dell'astro chiomato raggiunge la venticinquesima immagine, un ottimo risultato. Anche questa volta essa venne ripresa un'altra sera, il 14 novembre 2001, con l'immmagine non inserita nel sito; presentiamo qui i dati della misura, con le immagini presenti solo in archivio e non nel sito.
Rispetto al 3 novembre il corpo ha una chioma e una coda pi¨ evidenti, mentre la sua magnitudine Ŕ rimasta quasi stabile. In dodici giorni ha incrementato a due primi d'arco il diametro della sua chioma e risulta visibilissima nelle immagini, addirittura appare quasi saturare i pixel del ccd! Come accennato nella pagina precedente, la sua brillantezza appare esagerata a causa del fortissimo contrasto fra la sua chioma e la regione circostante. Ovviamente i pixel della camera elettronica non sono stati saturati, altrimenti non sarebbe stato possibile effettuare una misura esatta della luminositÓ, ma all'occhio le immagini danno quest'impressione.
La parte pi¨ densa dell'oggetto Ŕ ora di forma tondeggiante, molto pi¨ "rotonda" rispetto alla precedente, con la chioma che scende velocemente di luminositÓ giÓ a piccola distanza dal "falso nucleo". La chioma, che contrasta tantissimo in luminositÓ con la molto pi¨ tenue coda, raggiunge i due primi d'arco, un sesto della lunghezza della coda che Ŕ lunga dodici primi d'arco. Questa si apre in una forma rotondeggiante occupando gran parte dell'immagine, nella zona centrale e destra, cioÚ dietro il nucleo secondo la sua direzione di moto.

I dati dell'ultimo periodo, compresi quelli delle immagini mancanti, sono:
COMET C/2000 WM1 (Linear)
Total-magnitude and coma diameter estimate:
Nov. 14.87 UT, 10.3 +2.0' (P. Beltrame, G. Giusto, Talmassons, Italy, 0,35m reflector+CCD, tail 12')
Nov. 15.86 UT, 8.5 +2.0' (CAST Observatory, Talmassons, Italy, 0,35m reflector+CCD, tail 12')

In aggiunta vi presentiamo un'animazione in gif presa la notte del 14 novembre, dove si vede la cometa che si sposta fra le stelle a intervalli di 2 minuti fra un'immagine e l'altra.

143 KB

L'immagine ha una dimensione di 300 x 361 pixel ed Ŕ a 256 toni di grigio; occupa 411.8 KB, qui compressa a 40 KB. Cliccandola l'aprirete a 417 x 502 pixel. La scala della ripresa Ŕ di 2.5"/pixel.

Telescopio : NEWTON di 350 mm diametro ; focale di 1750 mm ; f/5
CCD : SBIG ST9E (KAF 261)
Tempo d'integrazione : 10 pose da 30 secondi (300 secondi totali)
Stima della magnitudine pubblicata dall'International Comet Quarterly : 8.5
Stima del diametro della chioma pubblicata dall'International Comet Quarterly : 2.0'
Stima della lunghezza della coda pubblicata dall'International Comet Quarterly : 12.0'
Stelle di riferimento : stelle di campo con magnitudine ricavata dal catalogo USNO 2

Vai a Le Comete Linear
Vai a Le Comete
Vai a Fotografia, ccd e ricerca
Vai ai Testi del CAST

Vai alla Homepage del C.AS.T.
Copyright © 2001 by Lucio Furlanetto (testo) e Rolando Ligustri e CAST (immagini)

Pagina caricata in rete: 5 dicembre 2001; ultimo aggiornamento: 6 dicembre 2001