logo 09/09/2001
ore 19:08 TU
Immagine di Rolando LIGUSTRI Ripresa dall'Osservatorio Astronomico di Talmassons (Ud) Sezione Comete
86 KB
Cometa Linear 2001 A2
Immagine senza filtro

Ulteriore ripresa della Linear 2001 A2, la cometa che avrebbe potuto diventare appariscente e luminosa, ma che purtroppo (come accade spesso in questi casi) Ŕ riuscita a salire di luminositÓ solamente tanto da devenire visibile ad occhio nudo per alcune settimane, a cavallo della metÓ-fine del giugno 2001. Comunque Ŕ giÓ notevole che l'astro si sia reso visibile ad occhio nudo, anche solamente per un breve periodo, ma questo mese la notizia di una nuova cometa, che Ŕ stata scoperta ad una distanza molto elevata e che passerÓ al perielio addirittura fra tre anni (il 25 maggio 2004), si Ŕ diffusa oltre la ristretta cerchia degli esperti del settore. Solo la Hale-Bopp ha fatto tanto, ma vedremo col passare dei mesi come si comporterÓ la C/2001 Q4 (Neat).
La ventisettesima sequenza ci presenta il corpo con la chioma relativamente pi¨ visibile che nell'immagine precedente, essendo situata sempre in un campo stellare relativamente ricco, ma la chioma interna si invidua meglio per una minore densitÓ stellare nel suo immediato dintorno.
La luminositÓ, rispetto a tre giorni fa, Ŕ salita di solo un decimo di magnitudine e il diametro della chioma Ŕ rimasto a 0,4' d'arco, ma bisogna considerare che Ligustri stavolta ha integrato il segnale dato dalla somma di ben 10 pose (da 30 secondi), producendo un tempo complessivo di 5 minuti, rispetto ai 3 minuti dell'integrazione del sei settembre.

Di seguito riporto le misure di Ligustri come le invia alla banca dati di ICQ:
COMET C/2001 A2 (Linear)
Total-magnitude and coma diameter estimate:
Sep. 9.79 UT, 13.5, 0.4' (R. Ligustri, Talmassons, Italy, 0,35-m reflector+CCD, USNO A2)

L'immagine ha una dimensione di 300 x 361 pixel ed Ŕ a 256 toni di grigio; occupa 411,8 KB, qui compressi a 86 KB. Cliccandola l'aprirete a 417 x 502 pixel. La scala della ripresa Ŕ di 2,5"/pixel.

Telescopio : Newton 350 mm , focale : 1750 mm ; f/5
CCD : SBIG ST9E (KAF 261)
Tempo d'integrazione : 10 pose da 30 secondi (300 secondi totali)
Stima della magnitudine pubblicata dall'International Comet Quarterly : 13,5 (senza filtro)
Stima del diametro della chioma pubblicata dall'International Comet Quarterly : 0,5'
Stelle di riferimento : stelle di campo con magnitudine ricavata dal catalogo USNO A2

Vai a Le Comete Linear
Vai a Le Comete
Vai a Fotografia, ccd e ricerca
Vai ai Testi del CAST

Vai alla Homepage del C.AS.T.
Copyright © 2001 by Lucio Furlanetto (testo) e Rolando Ligustri (immagine)

Pagina caricata in rete: 17 settembre 2001; ultimo aggiornamento: 17 settembre 2001