logo 3KB 20/09/2006 Immagini di
Rubes Turchetti
Riprese dall'Osservatorio
Astronomico di Talmassons (Ud)
Sezione
Nebulose
Nebula with open cluster NGC 7023: 169 KB; click on the image to enlarge
NEBULOSA A RIFLESSIONE CON AMMASSO APERTO NGC 7023
Designazioni alternative: OCL 235, LBN 487
Descrizione Dreyer: *7INEF,EL,NEBY
Ascensione retta: 21h 00m 30,s; declinazione: +68° 10' 00" (J2000,0)
Dimensioni: 10,0"x8"; magnitudine (V): 7,7
Distanza: circa 1400 anni luce (429 parsec); diametro: 6 anni luce
Separazione da Alderamin (Alpha Cephei): 05° 53' 11"
STELLA SAO 19158
Designazioni alternative: Hipparcos 103763 / GSC 4460 3015 / PPM 22548 / HD 200775 / BD +67 1283
Spettro: B5 (Catalogo SAO), B2Ve (Catalogo Hipparcos)
Ascensione retta: 21h 01m 36,9276s; declinazione: +68░ 09' 47,754"
22/10/2006 alle 08:41:34 (inclusi moto proprio e parallasse)
LuminositÓ: 178 ± 94 volte quella del Sole (Hipparcos)
Magnitudine assoluta: -0,82 ± 0,58 (Hipparcos)
Distanza: 430 ± 110 parsec (1400 ± 370 anni-luce) (Hipparcos)

NGC 7023, scoperta da William Herschel nel 1794 e situata nella costellazione del Cefeo (CEP-Cepheus), è una nebulosa a riflessione con bande di polvere. Ripresa qui dal nostro osservatorio da Rubes Turchetti, è un oggetto circumpolare per il nostro osservatorio.
Per trovare l'oggetto si osservi la stella Alpha Cephei (Alderamin) e si vada verso nord-ovest per quasi sei gradi. A un terzo della distanza fra Beta Cephei (Alfirk) e Alpha Cephei (Alderamin), all'esterno della figura della costellazione, si troverà la nebulosa. Nella parte destra dell'inquadratura sopra noterete che ci sono molte stelle, fisicamente associate alla nebulosa; sono un gruppo di alcune decine decine stelle, di metà delle quali è stata determinata la variabilità e dell'altra metà si sospetta che lo siano. Le loro magnitudini variano fra la settima e la diciottesima (quando alcune di esse sono al minimo di luminosità). L'oggetto viene catalogato come nebulosa con le sigle NGC 7023 e LBN 487, ma anche come ammasso aperto a sè stante: OCL 235 o Cr 429.
Talvolta essa viene chiamata nebulosa Iride.

Nebula with open cluster NGC 7023: 70 KB; click on the image to enlarge

Ecco il risultato ottenuto da Rubes Turchetti aggiungendo all'immagine di inizio pagina le riprese coi filtri RVB (RGB in inglese). L'oggetto ha uno spettro particolare, ma gran parte della nebulosa è a riflessione, mostrando un colore dominante blu. Ha una forma irregolare, forse dovuta all'assorbimento operato da polveri e, specialmente sulla destra, parrebbe "bucata", come si vede nella nebulosa di Orione M 42. L'oggetto è comunque interessante e nella ripresa in negativo si apprezzano meglio le volute di gas che lo compongono. Nel complesso c'è anche la nebulosa oscura LDN 1173, ampia 0,3 gradi quadrati.
Ricordo sempre che i dati del planetario, essendo americani, utilizzano il punto al posto della virgola, come invece accade in Europa.

Dati ricavati dal planetario Guide 8.0:

Commenti tratti dal Progetto NGC-IC:
Ammasso aperto
Tipo: EN+OCL
Asc. retta: 21 00 30.0 (J2000)
Declinazione: +68 10 00
Magnitudine: 7.1
Asse maggiore: 5.00 minuti d'arco
Costellazione: CEP
Designazioni alternative:
OCL 235         LBN 487
Asc. retta: 21h00m30.0s
Declinazione: +68 09' 59"

Note dal Catalogo NGC2000:
J2000 AR: 21h00.5m
J2000 dec: +68 10'
*7 in eF, eL, neby

NGC 7023: star 7 in extremely faint, extremely large, nebulosity

Commenti dalle Osservazioni di Steve Coe:
NGC 7023  Bright, Large, elongated (2X1) in PA 0, irregularly shaped nebulosity seen immediately at 100X.  
Central section does not contact the central star.  UHC filter makes the nebula smaller, this object must 
have a bizarre spectrum.  The field has a dim glow from outer sections of the nebulosity.  This nebula is 
in a portion of the Milky Way that is much obscured by dark nebulae.

Commenti tratti dal SAC (Saguaro Astronomy Club) 7.2:
NGC 7023
OCL  235
Tipo di oggetto: CL+NB
Costellazione: CEP
Asc. retta: 21 00.5 (J2000)
Declinazione: +68 10
Dimensioni: 5.0
Classificazione: E+*
*7 in eF,eL,neby
H IV 74;Complex structure w Br and dark filaments

La stella più luminosa, che notate al centro della nebulosa, è SAO 19158, di magnitudine 7,20 e spettro B2Ve.

Dati per la stella ricavati dal planetario Guide 8.0:

N. Hipparcos: 103763
AR (J2000.0): 21 01 36.91
declinazione +68 09 47.8
(Questa posizione Ŕ calcolata per J1991.25)
magnitudine V di Johnson: 7.34
La magnitudine varia di meno di 0.06 magnitudini
La magnitudine Ŕ ricavata dai dati Hipparcos
Parallasse trigonometrica 2.33 ▒ 0.62 millisecondi d'arco
Moto proprio in AR: 6.74 ▒ 0.64 millisecondi d'arco/anno
Moto proprio in dec: -1.48 ▒ 0.54 millisecondi d'arco/anno
Magnitudine BT media: 7.785 ▒ 0.007
Magnitudine VT media: 7.466 ▒ 0.008
Colore B-V di Johnson: 0.306 ▒ 0.011
La sorgente B-V di Johnson Ŕ basata su dati Tycho
Indice di colore (V-I) nel sistema di Cousins: 0.35 ▒ 0.01
Magnitudine mediana nel sistema Hipparcos (Hpmag): 7.4118 ▒ 0.0018
La dispersione della Hpmag Ŕ di 0.013 magnitudini
Hpmag Ŕ basata su 108 osservazioni
Hpmag al massimo (nel primo 5 per cento): 7.39
Hpmag al minimo (nell'ultimo 5 per cento): 7.43
Probabilmente micro-variabile (ampiezza minore di 0.03 mag)
BD +67 1283
Tipo spettrale B2Ve
Tipo spettrale tratto da fonti varie

Dati ricavati dal catalogo Hipparcos:
Distanza: 430 ▒ 110 parsec (1400 ▒ 370 anni-luce)
LuminositÓ: 178 ▒ 94 volte quella del Sole
Magnitudine assoluta: -0.82 ▒ 0.58

Posizione J2000 alla data attuale (incluso il moto proprio):
Asc. retta: 21h01m36.9280s
Declinazione: +68 09' 47.753"
(Il valore Ŕ ▒10.0 millisec d'arco in AR, ▒8.4 millisec d'arco in dec)
Posizione J2000 alla data attuale (inclusi moto proprio e parallasse):
Asc. retta: 21h01m36.9276s
Declinazione: +68 09' 47.754"

Dati dal catalogo Tycho:
Magnitudine V Johnson: 7.43
Parallasse 2 ▒ 1 millisecondi d'arco

Commenti dal GSC:
Identificatore GSC 4460 3015
AR            declinazione   err.pos.  magnitudine  tipo
Inizio espos.      Durata espos.   ID Oss.     Filtro

21h01m36.938s +68 09' 48.31"   0.0"     7.40▒0.00  stella 
(Dati provenienti dal Tycho Input Catalog)

Commenti dal catalogo PPM:
PPM 22548
Magnitudine: 7.5
J2000 AR: 21h 01m 36.966s
J2000 dec: +68 09' 48.35"
Moto proprio in AR:  0.0022 secondi di AR/anno
Moto proprio in dec:  0.010 secondi d'arco/anno
Posizione J2000 all'epoca:
Asc. retta: 21h01m36.981s
Declinazione: +68 09' 48.41"
Posizione media all'epoca attuale:
Asc. retta: 21h01m41.967s
Declinazione: +68 11' 25.57"
Posizione apparente all'epoca attuale:
Asc. retta: 21h01m41.667s
Declinazione: +68 11' 39.17"
(Il valore Ŕ ▒172.3 millisec d'arco in AR, ▒221.1 millisec d'arco in dec)
Tipo spettrale B5
DM +67  1283
AGK +67 0924
   Stella del Sotto-insieme di alta precisione.

Commenti dal catalogo SAO:
SAO 19158
Magnitudine: 7.20
Tipo spettrale B5
DM +67 1283
Asc. retta: 21h01m36.873s
Declinazione: +68 09' 48.40"
Moto proprio in AR: +0.005 secondi d'arco/anno
Moto proprio in dec: +0.009 secondi d'arco/anno
Moto proprio totale: 0.010 secondi d'arco/anno

Commenti dal catalogo HD:
HD 200775
BD +67 1283
Magnitudine visuale  7.20
Magnitudine fotografica  7.08
Tipo spettrale B5

Commenti dal GCVS:
Asc. retta: 21h01m36.7s
Declinazione: +68 09' 48"
Causa della variabilitÓ:
   Variabile tipo Orione di tipo spettrale A o B
Banda fotometrica: U
Magnitudine massima: 7.10
Magnitudine minima: 7.36
Riferimenti: 72187 72046

L'immagine iniziale ha una dimensione di 1200x488 pixel, è a 16,8 milioni di colori ed occupa 9,8 MB, qui compressi a 169 KB. Cliccandola l'aprirete a 2014x818 pixel; l'originale ha una dimensione di 916 KB.
L'immagine in basso ha una dimensione di 893x700 pixel, è a 16,8 milioni di colori ed occupa 4,9 MB, qui compressi a 70 KB. Cliccandola l'aprirete a 1042x817 pixel; l'originale ha una dimensione di 590 KB.

Telescopio: NEWTON 350 mm di diamtero; lunghezza focale 1750 mm; f/5
CCD: SBIG ST10XME
Tempo integrazione luminanza: somma di 45 pose da 60 secondi in binning 2x2
Tempo integrazione crominanza B (immagine in basso): somma di 5 pose da 120 secondi in binning 2x2
Tempo integrazione crominanza VR (immagine in basso): somma di 10 pose da 60 secondi in binning 2x2
L'immagine di Paolo Beltrame e Giuliano Degano, presa da Talmassons il 7 agosto 2002, fu sostituita da quella sopra il 21 ottobre 2006.

Nebulose | Ammassi | Fotografia, ccd e ricerca | Articoli | Dizionario
Homepage
Copyright © 2002-2011 di Lucio Furlanetto (testo) e 2006 di Rubes Turchetti (immagini)
Tutti i diritti sono riservati / All rights reserved

Pagina inserita in rete: 24 febbraio 2002; ultimo aggiornamento (3º): 25 settembre 2011