04/08/1997 Immagine di
Paolo BELTRAME
Ripresa dal
Monte Matajur (Ud)
Sezione
Via Lattea
MILK WAY: 284 KB
LA VIA LATTEA NEL SAGITTARIO NORD

Nell'immagine della Via Lattea osserviamo la zona della nostra galassia in direzione della costellazione del Sagittario (la parte nord). La zona ricca di decine di nebulose a emissione, riflessione, planetarie e oscure (quest'ultime sono addensamenti di materia "oscura" formati da grani di polvere e gas interstellari), oltre che ammassi aperti, stelle variabili e stelle doppie. Nella banda del visibile, cio dal rosso al violetto, le zone ricche di polvere interstellare sono opache, quindi appaiono scure per contrasto con le zone illuminate dalle stelle. Assorbono maggiormente nel blu e violetto, mentre iniziano a diventare trasparenti nel rosso estremo e soprattutto nella banda delle microonde e nell'infrarosso; infatti le carte "termiche" permettono di vedere gli oggetti all'interno di esse.
Alcuni degli oggetti presenti nella zona sono:
la nebulosa M 17 - Omega (quella rossa visibile in alto con tutt'intorno un ammasso aperto; Catalogazione Dreyer: B,EL,EIF,2HOOKED; magnitudine: 6.0),
la nebulosa IC 4701 (a circa 1 10' da M 17) con sovrapposto l'ammasso aperto NGC 6596 (Catalogazione Dreyer: CL,LC),
l'ammasso aperto NGC 6647 (in alto a sinistra; Catalogazione Dreyer: CL,L,RI,LC,STVS; magnitudine: 8.0),
l'ammasso aperto NGC 6645 (un po' sopra NGC 6647; Catalogazione Dreyer: CL,PL,VRI,PC,ST11.15; magnitudine: 9.0),
l'ammasso aperto M 18 (a un grado sotto M 17 e IC 4701; Catalogazione Dreyer: CL,P,VLC; magnitudine: 6.9),
l'ammasso aperto M 24 (al centro della fotografia; Catalogazione Dreyer: CL,VRI,VMC,R,MWAY; magnitudine: 11.0),
la nebulosa NGC 6590 (al centro sotto M 24, Catalogazione Dreyer: D*CENTREPF,PL,RNEBY),
la nebulosa IC 1283 (poco a sinistra di NGC 6590),
la nebulosa con ammasso aperto sovrapposto IC 4715 (pi a sinistra e al centro),
l'ammasso aperto M 25 / IC 4725 (poco sotto il centro ma a sinistra, di magnitudine: 4.0).
Sempre nella zona inquadrata sono presenti almeno una ventina di nebulose planetarie, ma sono troppo piccole (angolarmente) per risultare in una ripresa a largo campo come questa.

L'immagine sopra di 886 x 600 pixel, a 16,8 milioni di colori, con una dimensione di 13,6 MB, qui compressi di trenta volte a 284 KB. Cliccandola l'aprirete a 1875 x 1270 pixel.

Obiettivo fotografico: teleobiettivo da 200 mm; f/3.5
Pellicola: Kodak PJM-2 (sviluppata a 1000 ISO)
Tempo d'esposizione: 10 m

Nebulose | Fotografia, ccd e ricerca | Articoli | Dizionario
Homepage
Copyright © 2000-2005 di Lucio Furlanetto (testo) e 1997 di Paolo Beltrame

Pagina caricata in rete: 29 settembre 1998; ultimo aggiornamento (3): 12 settembre 2005